“Fai questo”, “non fare quello”… sembra che le regole per essere una buona mamma non fi niscano mai. E tutti hanno qualcosa da insegnare! Beh, vogliamo svelarti un segreto: ci sono delle regole che bisogna proprio infrangere per ottenere i risultati desiderati!

1
Sterilizza ogni cosa
Tutte le mamme devono prestare attenzione all’igiene, in particolare se il loro bimbo ha meno di sei mesi. La pulizia è ancora più importante quando il bimbo prende il biberon, perché i batteri possono proliferare in fretta, se il latte artificiale viene preparato senza la dovuta attenzione. Ma sterilizzare
ogni cosa in maniera maniacale, in casa, non è la risposta giusta, mentre lavarti con cura le mani lo è. Non serve sterilizzare quello con cui il bambino viene in contatto o mette in bocca; basta che siano ben puliti. Altrimenti, pensaci bene, dovresti sterilizzare il seno, le sue mani, e chissà quanto altro.

Il consiglio dell’esperto
Se dai il latte artificiale a tuo figlio, lava tranquillamente e senza problemi biberon e tettarelle
nella lavastoviglie. Per maggiore sicurezza, imposta un programma di lavaggio ad alta temperatura e un buon risciacquo extra.

Il consiglio di una mamma
“Da quando Giovanni ha cominciato a gattonare, non sterilizzo più le sue stoviglie. L’igiene
sì, ma senza esagerare. Tanto non potrei sterilizzare tutta la casa!”. Chiara, mamma di Giovanni, 7 mesi

2
Metti in pratica una routine rigida
Le abitudini quotidiane possono essere rassicuranti, più facili da gestire e rappresentano un piccolo margine di sicurezza nella vita caotica della neomamma. Tuttavia le regole estremamente rigide possono rivelarsi controproducenti sia per il bebè sia per la mamma stessa. Inoltre, una quotidianità eccessivamente rigida non è adatta a tutti!
Il consiglio dell’esperto
Anziché affidarticompletamente ai consigli di un’altra mamma, di tua sorella o persino del pediatra,
per quanto riguarda ciò di cui ha bisogno tuo figlio, cerca di interpretare i segnali che lui ti invia. Segui il tuo istinto e ben presto sarai in grado di capire se ha fame o se è stanco, adattando di conseguenza i ritmi della giornata.

Il consiglio di una mamma
“Non preoccuparti di quello che fanno le altre mamme che conosci. Pensa solo a quello che va bene per te e per la tua famiglia”.
Vittoria, mamma Silvia.