Per ogni capello il giusto trattamento, soprattutto in gravidanza!

/, Slider/Per ogni capello il giusto trattamento, soprattutto in gravidanza!

Per ogni capello il giusto trattamento, soprattutto in gravidanza!

Coccola in modo mirato la tua chioma, perché gravidanza e allattamento la stressano non poco…

Hai capelli secchi?

Consigli: a tavola più spazio a frutta e verdura fresca bio, olio extravergine d’oliva, cereali integrali. Per la detersione e la cura dei capelli prediligere prodotti contenenti oli naturali, dall’alto potere nutritivo, da abbinare a cosmetici idratanti. Per lo styling, a spuma, lacca e spray preferire sieri e creme, per consistenza più ricchi e “corposi”. Infine massaggiate il cuoio capelluto delicatamente per incentivare la circolazione e fate l’ultimo risciacquo con acqua fredda.

Hai capelli ricci e crespi?

Consigli: via libera a prodotti dall’alto potere idratante, a maschere da lasciare agire sempre qualche minuto in più rispetto alla norma, al diffusore per asciugarli. La notte è assai importante per questa tipologia di capello… armarsi di un cuscino con fodera in seta è quasi d’obbligo, è provato infatti che il cotone sia nemico giurato delle chiome che tendono al crespo. Per dare definizione, forma e sostegno, infine, anziché stressare i capelli con piastre e ferri, adottate misure meno invasive, come i becchi d’oca per la piega, i torchon, le trecce, la tecnica del plopping: i video tutorial online non mancano.

Hai capelli tinti?

Consigli: non tingere mai più di due volte al mese, dando comunque la precedenza a prodotti coloranti delicati, privi di ammoniaca. Arricchisci poi il beauty con shampoo, maschere e prodotti per lo styling specifici per capelli colorati e trattati, con un buon INCI e privi di componenti aggressivi.

Hai capelli grassi?

Consigli: possono essere causati da disturbi di vario genere: alimentari, digestivi, ormonali, legati allo stress, all’assunzione di farmaci, alla presenza di dermatiti o altre problematiche del cuoio capelluto. Il primo passo sta senz’altro nell’individuare la causa scatenante il disagio. È preferibile poi usare shampoo delicati e/o specifici; limitare l’uso di prodotti per lo styling (in particolare gel e oli) o, nei casi di utilizzo, evitare di applicarli in prossimità delle radici; cercare di toccare i capelli il meno possibile e durante il lavaggio non strofinare troppo la cute, bensì massaggiarla delicatamente per favorire la microcircolazione; evitare acqua calda preferendo quella fredda per il risciacquo finale.

Per tutte… la spazzola giusta fa la differenza!

I capelli indeboliti da gravidanza e allattamento si spezzano facilmente? L’utilizzo della spazzola giusta, appositamente creata per non danneggiare i capelli, è fondamentale. Dopo aver scelto quella ad hoc, occorre rendersi conto dell’importanza del modo in cui si spazzola la chioma: evita di intervenire troppo sulle radici, concentrandoti piuttosto sulle lunghezze e sulle punte. Inoltre usa le dita per sciogliere i nodi più difficili.

pubblicato da |2019-04-29T13:18:45+00:0029-Apr-2019|0 Commenti

Scrivi un commento