Consigli pratici per neo mamma: prima parte.

1
Come superare i momenti di frustrazione
Esci dalla stanza (dopo esserti assicurata che il bambino possa restare da solo), respira profondamente e conta fi no a 10. Se sei ancora arrabbiata, fai uno squillo ad una amica o al tuo compagno. Non vergognarti, sentirsi così abbattuta è normale, l’importante è parlarne. Prova a individuare i segnali che ti indicano una situazione a rischio, come una notte insonne. Potrai controllarti in anticipo evitando il circolo vizioso di frustrazione, rabbia e senso di colpa.

2
Come convivere con un’ansia permanente
Diventare mamma implica un cambiamento psicologico enorme. La transizione non avviene in una notte. Nei primi giorni gli sconvolgimenti fisici ed emotivi possono alimentare le tue ansie. Una buona dose di riposo ti consentirà di rilassarti e di vedere meglio in prospettiva. Vale per tutte le neo mamme, quindi non esitare a confi darti con qualcun’altra.

3
Se i consigli sono troppi…
Cerca di non farti travolgere dalla montagna di consigli (spesso contraddittori) che ti potrebbero arrivare dalle persone; non prenderli come una critica, ma prova a dire a te stessa che i consigli che ricevi sono davvero numerosi, forse troppi, e che allora è forse meglio affidarsi al proprio istinto e osservare i segnali del tuo bebè!

4
Come sopravvivere alle notti in bianco
Uscite all’aperto! Trascorrere del tempo fuori porta (anche una breve passeggiata al parco), aiuta a ricaricare le pile!
Abbandona la caffeina Evita cibi e bevande eccitanti nel pomeriggio che possono interferire con il sonno.
Riposa quando puoi Anche se potrebbe essere difficile (con tutto quel daffare in casa), sfrutta i momenti di nanna di tuo figlio per riposarti un po’. Il resto può aspettare!
Accetta l’aiuto dalle persone disposte a darti una mano! Non fare tutto da sola!

5
Come trattare il senso di colpa
In genere noi siamo più severi degli altri nei nostri stessi confronti, danneggiando così l’autostima e l’intuito che possediamo. Devi smettere di voler essere perfetta, una madre soddisfatta e contenta di sé è il regalo più bello che un figlio possa ricevere, perciò sii indulgente verso te stessa. La perfezione non esiste, fai solamente il meglio che puoi.