A cura di Alessandra Greco – www.birbamamme.it

Una volta c’erano le macchine fotografiche tradizionali, quelle col rullino che ti aiutavano a limitare la produzione di foto per i costi elevati dello sviluppo. Da quando invece tutti siamo dotati di strumenti digitali, in primis il cellulare, è davvero difficile contenersi. Si scattano foto come se non ci fosse un domani, si riempiono le memorie degli smartphone, si intasano quelle del computer, iclouds e hard disk vari e si finisce per dire che prima o poi si stamperanno… prima o poi, quando si è disorganizzate e con bimbi piccoli spesso è sinonimo di mai. E allora è arrivato il momento di fare pulizia e selezione e, perché no, di migliorare le immagini come dei veri fotografi professionisti.

Per decorare

Babypics (www.babypicsapp.com) è un’app per i dispositivi iOS e Android che vi accompagna dalla gravidanza alle tappe più importanti dello sviluppo del bambino, permettendovi di archiviare, selezionare e abbellire le vostre immagini con divertentissime grafiche anche da personalizzare.
Funziona in maniera simile Little Nugget (littlenuggetco.com) disponibile per dispositivi iOS e Android. Scattate e decorate con le 2000 grafiche a disposizione alle quali ne vengono aggiunte sempre di nuove per personalizzare i vostri scatti.

Photoediting

Se oltre a decorare gli scatti volete delle vere e proprie app per il photoediting, le più gettonate sono Snapseed, PicsArt, Photofy, Vsco, Enlight. Sono delle app che vi permettono di modificare ogni parametro delle vostre foto (luce, contrasto, chiaroscuri, ecc), ma anche di utilizzare filtri precostituiti o crearvene di vostri, dei preset da applicare sempre uguali a ogni vostra immagine se amate avere un feed ordinato su Instagram. Generalmente la versione base di queste app è gratuita. Se volete ulteriori funzionalità o magari cancellare il logo pubblicitario sotto ogni foto, ogni app ha un prezzo diverso. Vi assicuro però che con la versione base riuscite davvero a rendere migliori anche quelle foto che in passato avreste tranquillamente buttato nel cestino.

La stampa

Dopo averle migliorate, stampate qualche foto! Altrimenti rischiate di avere un archivio digitale che, per quanto ordinato e vario, non vi darà mai il piacere di essere sfogliato come un vero album cartaceo. Sul web i servizi di stampa sono i più vari e non starò qui ad elencarveli tutti, ma vi segnalo due app per chi come me vuole stampare direttamente dal telefonino.
Cheerz (www.cheerz.com) e LaLaLab (www.lalalab.com/en) sono due app molto simili che vi danno la possibilità di selezionare dalla memoria del vostro smartphone le foto che volete stampare, scegliere il formato e mandarle in stampa direttamente. Oltre alle foto classiche e ai foto album, vi consiglio di sperimentare anche i formati più nuovi: la stampa “vintage” (lo so sembra un paradosso) con formato polaroid; le foto calamitate che piacciono tanto ai nonni e ai bambini; la cover del cellulare con la vostra immagine preferita.
Su Cheerz optate per la Memory Box bambini: una scatola virtuale da riempire nell’arco di un anno con un credito di 100 o 300 stampe. È anche un bellissimo regalo nascita da fare, o farsi fare.